Annunci
America, CRISIS, Diritti sociali diritti umani, Eventi manifestazioni iniziative, Geopolitica Conflitti Pace, Politica

Rafael Correa lancia l’allarme: «Un nuovo Plan Cóndor contro i governi progressisti»

rafael correaIl ‘Plan Cóndor’ fu un’operazione che prevedeva il coordinamento tra le azioni delle dittature di destra in vari paesi del Sudamerica (Argentina, Cile, Ecuador, Paraguay, Uruguay, Bolivia e Perù) negli anni 70′ e 80′, con il coinvolgimento degli immancabili Stati Uniti d’America

Attraverso un nuovo ‘Plan Cóndor’ si vuole destabilizzare la regione e rovesciare i governi progressisti che hanno avuto l’ardire di ribellarsi e liberarsi dalle nefaste politiche neoliberiste imposte dai cani da guardia del capitale internazionale.

Questa la denuncia del presidente ecuadoriano Rafael Correa. «Attualmente non vi è più bisogno di dittature militari – accusa Correa – ma di giudici sottomessi».

Prima di procedere con l’analisi di Rafael Correa bisogna ricordare che il ‘Plan Cóndor’ fu un’operazione che prevedeva il coordinamento tra le azioni delle dittature di destra in vari paesi del Sudamerica (Argentina, Cile, Ecuador, Paraguay, Uruguay, Bolivia e Perù) negli anni 70′ e 80′, con il coinvolgimento degli immancabili Stati Uniti d’America.

In riferimento ai recenti fatti in Brasile, così come quanto avviene in Venezuela, Correa accusa: «Credete sia solo una casualità? Questo è il nuovo ‘Plan Cóndor’ contro i governi progressisti. Attualmente non vi è più bisogno di dittature militari, ma di giudici sottomessi, di una stampa corrotta che ha il coraggio di pubblicare conversazioni private, circostanza assolutamente illegale».

Il presidente ecuadoriano continua andando a toccare il punto nevralgico della questione: «Vogliono rompere l’ordine costituzionale, rimuovere un presidente democraticamente eletto». Aggiungendo che quanto accaduto all’ex presidente Lula Da Silva risponde a un copione già visto in America Latina: «Lo stesso è stato fatto con l’ex presidente dell’Argentina Cristina Fernández de Kirchner, con gli attuali presidenti di Bolivia e Venezuela, Morales e Maduro, io stesso sono stato vittima di questa campagna diffamatoria».

Infine, Correa ha denunciato che la destra «ha sete di vendetta, perché per dieci anni non ha potuto alzare il telefono come faceva una volta per impartire ordini a un presidente. Così, ha sete di vendetta, vuole non solo distruggere quanto si è costruito, ma perseguitare e massacrare quelli che hanno osato sfidare il suo potere».

 

Fonte: http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=5694&pg=14868

Annunci

Discussione

Un pensiero su “Rafael Correa lancia l’allarme: «Un nuovo Plan Cóndor contro i governi progressisti»

  1. La situazione è gravissima, è la stessa democrazia che sta subendo un golpe in America del Sud. Nel momento che scrivo, in Argentina, l’unico programma oppositore che esisteva ancora in TV, quello di Roberto Navarro è stato censurato, copio sotto. Il golpe già iniziato in Brasile, del tutto illegale, mosso da una parte della magistratura e dalla stampa egemonica difficilmente potrà essere fermato. Brutti tempi per i governi “populisti” non succubi.

    Roberto Navarro denunció que por orden del canal C5N no emitirá el informe “El socio del Presidente”, el cual habla de las relaciones entre Mauricio Macriy el empresario e íntimo amigo de la infancia Nicolás “Nicky” Caputo.

    http://www.perfil.com/politica/El-adelanto-del-informe-censurado-de-Roberto-Navarro-sobre-Nicolas-Caputo-20160320-0095.html

    Mi piace

    Pubblicato da Augusto | 21/03/2016, 02:05

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Annunci

Sostieni CAMBIAILMONDO

Dai un contributo (anche piccolo !) a CAMBIAILMONDO

Per donare vai su www.filef.info e clicca sull'icona "DONATE" nella colonna a destra in alto. La pagina Paypal è: filefit@gmail.com

Restituire la sovranità agli elettori: firma la petizione

Inserisci la tua e-mail e clicca sul pulsante Cambiailmondo per ricevere le news

Segui assieme ad altri 1.437 follower

LINK consigliati

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Blog Stats

  • 761,890 hits

ARCHIVIO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: