America, CRISIS, Geopolitica Conflitti Pace, Politica

Le leggi del mercato: in Honduras il nuovo esperimento

di Nicola Melloni (Londra)
In questo caso non sono leggi teoriche, ma vere e proprie normative. Succede in Honduras, posto perfetto per l’ennesimo esperimento social-economico del capitalismo. L’idea è della MKG, una società immobiliare americana che costruirà una città sulle coste del Pacifico, in Honduras. Ma non farà parte dell’Honduras.

Non a tutti gli effetti almeno. Non varranno le leggi civili dello Stato centroamericano – quelle penali, almeno inizialmente si, poi più tardi chissà, magari si potrà depenalizzare la schiavitù. (D’altra parte il golpe dell’imprenditore di Bergamo Alta, Micheletti, (2009) ha rinverdito la gloriosa stagione coloniale e l’Europa intera ha riconosciuto il nuovo governo n.d.r.).

Sarà il Consiglio di Amministrazione a stabilire le leggi che regolano i rapporti civili – tipo livello di tasse, garanzie sindacali, orario di lavoro, ordine pubblico (che so, vietiamo la sciopero e le manifestazioni!) e via dicendo.

Si tratta, bisogna ammetterlo, di una idea brillante. A fare lobby si perde troppo tempo e poi trovi sempre qualche populista che ti pianta delle grane. Se invece le leggi te le fai da te, risparmi tempo, denaro, e sei sicuro del risultato.

Non si sa come mai non ci abbia pensato per primo il nostro Marchionne, che avrebbe potuto chiedere di privatizzare Torino. Magari avrebbe lasciato sindaco Chiamparino che non rompeva poi troppo ma si sarebbe pure potuto accontentare di Fassino.

In fondo il risultato non sarebbe molto diverso, si cambiano le leggi ed i diritti in base ai bisogni del padrone di turno che in cambio promette (e chissà, qualcuno manterrà pure) lavoro e paga per tutti, o quasi.

Qui il problema lo si risolve a monte, facendosi direttamente le leggi ed esautorando Stato e Parlamento – una conseguenza logica di quasi quarant’anni di liberismo. Ci hanno detto che il mercato funziona e lo Stato no. Ed allora dello Stato che ce ne facciamo?

Qui si tratta di soldi, investimenti, posti di lavoro, sarà meglio lasciar fare a chi ci sa fare. E gli investitori vogliono profitti, mica gente che chiede servizi pubblici o rispetto dell’ambiente. Ogni cosa, in fondo, ha un suo prezzo.

 

*******************************

Fonte: http://resistenzainternazionalenmcityoflondo.blogspot.co.uk/2012/09/democrazia-ed-economia-3-le-leggi-del.html

Vedi anche:

Verso il nuovo feudalesimo 

Honduras vende le proprie città alle multinazionali

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

DOPO COVID-19

Sostieni CAMBIAILMONDO

Dai un contributo (anche piccolo !) a CAMBIAILMONDO

Per donare vai su www.filef.info e clicca sull'icona "DONATE" nella colonna a destra in alto. La pagina Paypal è: filefit@gmail.com

Inserisci la tua e-mail e clicca sul pulsante Cambiailmondo per ricevere le news

Unisciti ad altri 1.710 follower

Blog Stats

  • 1.207.178 hits

ARCHIVIO

LINK consigliati

 
 
 
 
 
 
 
 

cambiailmondo2012@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: