Annunci
Ambiente, America, Confessioni Audit Eterodossie Satire, CRISIS, Diritti sociali diritti umani, Educazione e Cultura, Etica e religioni, Eventi manifestazioni iniziative, Informazione e media, Italia, Lavoro economia società, Migrazioni, Politica

A proposito di EXPO: cosa pensano del cibo i produttori del sud del mondo

StedileA proposito di Expo, vale la pena ricordare le lotte di liberazione dei contadini del sud del mondo per la sovranità alimentare, una lotta che ci riguarda da vicino, perché fu la nostra lotta (in Italia) nell’occupazione dei latifondi e delle terre incolte o solo parzialmente coltivate nel dopoguerra e perché oggi siamo tutti, nell’occidente globalizzato, più o meno succubi del circolo criminale delle multinazionali dell’ agro-business, delle multinazionali alimentari, dei pesticidi, del transgenico. 

Ci piace riproporre, a distanza di 15 anni, un documento storico di un certo rilievo realizzato dalla FILEF per la regia di Roberto Torelli e Paulo Cesar Saraceni, con la collaborazione di Antonio Tabucchi e Sergio Vecchio: si tratta dell’unico documentario sul 1° forum sociale mondiale svoltosi a Porto Alegre nel 2011.

L’intervento molto sintetico e significativo di Joao Pedro Stedile, leader del Movimento dei Sem Terra, nipote di contadini del Trentino emigrati a fine ‘800 nel sud del Brasile, lo potete vedere e ascoltare a partire dal minuto 29.55 del filmato.

Per chi voglia riflettere meglio su cosa significhi “nutrire il Pianeta”, consigliamo la visione completa del documentario. Può essere utile anche a comprendere, al di là degli scandali, corruzione, cementificazione, ecc. che riguardano l’evento dell’Expo 2015 a Milano, come il neoliberismo di appropria del sapere e delle lotte sociali in tutto il mondo, per rivomitare la sua logica di sfruttamento e di marketing criminale sul pianeta, rispetto a cui le vetrine rotte dai Black Block incappucciati, costituiscono un ingrediente mediatico di prim’ordine per nutrire l’idiozia popolare e politica di quel che fu il Bel Paese di cui, un tempo, si seguiva con attenzione l’evoluzione politica.

Dell’intervista a Joao Pedro Stedile, si può leggere la versione integrale QUI:

La parte di intervista a J.P. Stedile è QUI:

BUONA VISIONE !


 

 

 

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Annunci

Sostieni CAMBIAILMONDO

Dai un contributo (anche piccolo !) a CAMBIAILMONDO

Per donare vai su www.filef.info e clicca sull'icona "DONATE" nella colonna a destra in alto. La pagina Paypal è: filefit@gmail.com

Restituire la sovranità agli elettori: firma la petizione

Inserisci la tua e-mail e clicca sul pulsante Cambiailmondo per ricevere le news

Segui assieme ad altri 1.328 follower

LINK consigliati

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Blog Stats

  • 738,517 hits

ARCHIVIO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: