America, CRISIS, Europa, Italia, Migrazioni

Perchè l’Europa non si converta nel nuovo cortile di casa

pd-Amlatinadi Alfredo Llana (Buenos Aires) – Para que Europa no sea el nuevo patio trasero. Ante el insólito atropello llevado a cabo por las autoridades de distintos países europeos contra la inmunidad del Presidente Evo Morales, expresamos nuestra total solidaridad con el Presidente y el pueblo bolivianos. Pertenecemos a una colectividad que es sinónimo del entrecruzamiento de culturas, orígenes y sangres. Nosotros o nuestras familias fuimos en su momento expulsados de nuestra tierra de origen. Hemos crecido en un país en que la solidaridad, el respeto al otro y la tolerancia son banderas de la mayor parte de la sociedad, de la cual nos sentimos parte.

Nuestra doble pertenencia nos lleva a generar puentes permanentemente. En este sentido, creemos que la dirigencia europea no puede ignorar el modo en que millones de europeos fueron recibidos por los pueblos latinoamericanos cuando llegaron buscando un futuro mejor.

Vemos en cambio con horror que los Balcanes en su momento, luego Irak, Libia y ahora este ataque a la inmunidad del presidente de un país soberano (y democráticamente electo) son hitos que muestran que para la Unión Europea el derecho internacional sirve sólo cuando puede ser puesto en función de los intereses del poder de turno. Si no, se lo conculca sin dudar.

Como ciudadanos italianos, unimos nuestra voz a la de agrupaciones hermanas como el PSOE de la Argentina y exigimos a las autoridades europeas (a las de nuestra Italia
gobernada por un compañero, principalmente) el respeto a la autoridad presidencial y las instamos a dejar de actuar como siervos del Imperio Por último, nos gustaría oir expresarse sobre este grave hecho a los dirigentes de la colectividad italoargentina que desde hace meses no hacen más que girar alrededor de una estatua.

Alfredo Llana
Secretario
PD – Buenos Aires

——————
HACEMOS NUESTRAS LAS DECLARACIONES EMITIDAS EN EL PRESENTE DOCUMENTO POR EL PD – BUENOS AIRES, REPUDIAMOS FIRMEMENTE EL ATROPELLO AL PRESIDENTE EVO MORALES Y POR ENDE, AL PUEBLO DE BOLIVIA Y A TODA LATINO AMÉRICA. 

AMELIA ROSSI
FILEF BUENOS AIRES

———————–

Luciano Neri ( Consulta Italiani nel Mondo Pd ) : sconcertante comportamento Paesi europei su vicenda Presidente Morales

 

” I governanti dei Paesi europei dovrebbero ricordare, comportandosi di conseguenza, che sono rappresentanti di democrazie che, pur con contraddizioni e limiti, esprimono il più avanzato livello di legalita’ istituzionale e costituzionale del mondo. Sulla vicenda del divieto di sorvolo da parte di Paesi europei al Presidente Boliviano Evo Morales, in violazione delle più elementari prassi e norme internazionali, si devono ai diversi livelli e nei diversi Paesi chiarire le dinamiche e individuare le responsabilità”. Sono molto nette le parole di Luciano Neri,  responsabile della Consulta Italiani nel Mondo del PD, pronunciate nel corso di un incontro con rappresentanti di associazioni italiane all’estero. ” Solo degli irresponsabili o degli analfabeti di questioni internazionali possono non comprendere il danno fatto alla credibilità dell’Italia e dell’Europa a livello internazionale e ad un livello di relazioni che per consolidarsi ha bisogno di anni di impegno e per regredire dell’azione irresponsabile di un minuto.  Paesi con i quali abbiamo affinità storiche, culturali e linguistiche importanti, conj i quali abbiamo relazioni économico commerciali significative per le nostre esportazioni e per la nostra economia. Conquiste che non possono essere messe in discussione con azioni maldestre ispirate da una provincialistica sudditanza, non seria e non utile. Nè per l’Europa né per gli Stati Uniti. Con questa azione è precipitata ancora più in basso la credibilita di un Europa già marginale, se non irrilevante, sullo scenario internazionale e in forte crisi politica ed economica a livello continentale. I balbettii ignavi e imbarazzati delle cancellerie di Francia, Spagna e Italia rendono solo il rattoppo peggiore dello strappo. Il ministro Bonino che dichiara ” l’Italia non ha dovuto concedere alcun permesso dal momento che la Francia aveva vietato il permesso di sorvolo “, smentendo cosi il suo omologo francese, Laurent Fabius, che invece nella telefonata di scuse alle autorita boliviane aveva parlato solo di ” ritardo nell’autorizzazione”.  La legalita internazionale é cosa troppo seria per essere lasciata alla maldestra improvvisazione di modestissimi personaggi che guardano il mondo dalla serratura dei propri interessi politici ed elettorali nazionali. Ho parlato con quasi tutti i segretari dei circoli del Pd dell’America latina e con i responsabili del mondo associativo. C’é molta rabbia e sconcerto, ma non rassegnazione. Per questo è stata attivata una petizione tra i nostri connazionali residenti nei diversi paesi latinoamericani con la quale da una parte si chiede scusa per il comportamento inaccettabile delle aurorità italiane ed europee e dall’altra si riafferma la centralità e l’importanza delle relazioni eurolatinoamericane che tanti passi in avanti hanno fatto negli ultimi anni e che costituiscono un patrimonio culturale e di sviluppo importante per tutti “.

Discussione

Un pensiero su “Perchè l’Europa non si converta nel nuovo cortile di casa

  1. Avendo sempre dubitato del fatto che gli USA siano una democrazia, da almeno 20 anni, soltanto scoprendo quel che essi fanno nel mondo ;
    ritengo che noi Europei dovremmo smetterla di dar fiducia agli Americani e sempre fare attenzione a che non ci imbroglino. Visto che spesso i governi USA sono i servi di certe miultinazionali (di estrazione USA).

    Quando inizieremo ad essere maturi ed ayuonomi noi Europei ?

    Ulrico Reali

    "Mi piace"

    Pubblicato da Ulrico reali | 06/07/2013, 14:57

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

DOPO COVID-19

Sostieni CAMBIAILMONDO

Dai un contributo (anche piccolo !) a CAMBIAILMONDO

Per donare vai su www.filef.info e clicca sull'icona "DONATE" nella colonna a destra in alto. La pagina Paypal è: filefit@gmail.com

Inserisci la tua e-mail e clicca sul pulsante Cambiailmondo per ricevere le news

Unisciti ad altri 1.733 follower

Blog Stats

  • 1.235.379 hits

ARCHIVIO

LINK consigliati

 
 
 
 
 
 
 
 

cambiailmondo2012@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: