Annunci
America, Confessioni Audit Eterodossie Satire, CRISIS, Geopolitica Conflitti Pace, Politica

Cristina Kirchner: dura replica al FMI che minaccia un “cartellino rosso” contro Buenos Aires

La presidente argentina Cristina Kirchner,  nel  suo discorso alla tribuna dell’ONU, ha detto che “la FIFA ha avuto più successo nell’organizzare i mondiali di calcio che il Fondo Monetario Internazionale (FMI) nel riorganizzare l’economia internazionale nel corso degli ultimi 20 anni”. Questa è stata la risposta all’altra Cristina, quella che comanda il FMI dopo che venne sbrigativamente estromesso Strauss Kahn, via scandalo sessuale.

La Lagarde, con formazione liberista ultraortodossa, francese con formazione 100% nordamericana, nei giorni scorsi era in vena poetica. Tralasciando l’abituale oscura ed astrusa neolingua, si  permise di usare la facile metafora del cartellino rosso esibito dagli arbitri per espellere i giocatori. Insomma, minaccia di passare alle vie di fatto contro il Paese sudamericano, indicato da molti come un possibile modello per uscire dalla crisi evitando le forche caudine del FMI.

La Cristina argentina ha replicato a muso duro che “..l’Argentina non è un campo di calcio e la crisi internazionale non è una partita ma la peggior crisi dagli ani 30. Il ruolo del presidente della FIFA è stato più soddisfacente di quuello svolta dai massimi dirigenti del FMI”. Qui ha ricevuto applausi a sena aperta dalla platea, fatto abbastanza raro nelle assemblee dell’ONU. Non è dato sapere se la Presidente Cristina abbia elogiato intenzionalmente a Blatter che gode di una pessima reputazione in Sudamerica. Più probabile che abbia indirettamente insinuato: il FMI ha agito tanto male che è persino peggiore della FIFA.

“Per alcuni, noi saremmo un brutto esempio, però è bene che ricordino chel’Argentina ha pagato agli azionisti più della ENRON. Di ogni 100 dollari di debito, la multinazionale dell’energia ENRON ne ha pagato 1, noi ne abiamo versati finora 20”. Poi ha criticato chi vorrebbe curare i problemi del mondo con le stesse ricette che li hanno generati, puntando il dito contro i Paesi industrializzati che “..ci denunciano come protezionisti quando siamo stati vittime del protezionismo che ha danneggiato le nostre economie e l’inclusione di milioni di cittadini”.

 

…………………………………………….

 

Fonte: http://selvasorg.blogspot.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci

Sostieni CAMBIAILMONDO

Dai un contributo (anche piccolo !) a CAMBIAILMONDO

Per donare vai su www.filef.info e clicca sull'icona "DONATE" nella colonna a destra in alto. La pagina Paypal è: filefit@gmail.com

Inserisci la tua e-mail e clicca sul pulsante Cambiailmondo per ricevere le news

Segui assieme ad altri 1.559 follower

Blog Stats

  • 882.884 hits

ARCHIVIO

LINK consigliati

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

5 Maggio 2018: 200° KARL MARX

Karl Marx

I dieci giorni che sconvolsero il mondo

cambiailmondo2012@gmail.com

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: