Annunci
Confessioni Audit Eterodossie Satire, CRISIS, Diritti sociali diritti umani, Educazione e Cultura, Europa, Geopolitica Conflitti Pace, Italia, Politica

Da quando in Italia si parla in inglese non ci sono più le pensioni e i licenziamenti sono liberi

landini«Da quando in Italia si parla in inglese non ci sono più le pensioni e i licenziamenti sono liberi». A Landini fa eco Pagano. Il costo dell’anglofonia per l’Italia e l’Europa. (di Monia Chimienti)

Nell’intervista di Michael Pontrelli a Maurizio Landini per Tiscali Notizie, il Segretario generale della Fiom-Cgil sostiene che «Da quando in Italia si parla in inglese non ci sono più le pensioni e i licenziamenti sono liberi» ma, in realtà, la questione è ben più grave, in quanto la stessa Unione Europea sostiene la discriminazione di tutti i popoli non anglofoni e, in subordine, non francofoni e germanofoni: italiani e spagnoli in testa, nonostante il prestigio millennario e mondiale dell’italiano e la platea globale dello spagnolo.

Ciò produce uno squilibrio enorme tra i popoli, pur nella comune appartenenza all’Ue, testimoniati dai saggi di economisti come il Nobel per l’Economia Selten, lo svizzero Grin e l’ungherese Lukács che, in particolare, esaminando il processo di inglesizzazione in atto attraverso tutta una serie di fattori, arriva a stimare tale costo che i cittadini degli altri Stati Membri pagano indirettamente e in modo nascosto al Regno Unito in circa 900 euro pro capite l’anno, 400miliardi 587 milioni 597mila 900 Euro complessivamente.

Mentre la Gran Bretagna, grazie al risparmio sul non apprendimenti di lingue straniere e all’indotto dell’apprendimento ormai di stampo coloniale degli altri paesi membri guadagna circa 18 miliardi di Euro l’anno.

Discriminazione di forte taglio anche e ancor più politico, considerando che la Commissione Europea si produce in continue consultazioni del popolo europeo solo in inglese o, in qualche caso anche francese e tedesco. Finora, però non un governo in questi decenni ha attivato l’Avvocatura contro questo scempio dei diritti umani linguistici da parte della Commisione né, tantomeno, protestato con energia: accettando a nome e per conto degli italiani una sudditanza inaccettabile e contraria ai più elementari principi democratici.

C’è bisogno quindi di reagire, e subito, per la decolonizzazione anglofona del Paese, per affermare i fondamentali princici democratici e ripristinare i diritti umani linguistici, in Italia come nell’Unione Europea.

Per questo da tempo, l’ERA promuove un’alleanza strategica del “quarto stato”, in Italia e fuori, per l’internazionalizzazione della e nella lingua italiana e il passaggio dal Governo dell’Italia al Governo dell’italianità. Avendo in ciò un modello di sviluppo nuovo che consenta l’uscita dal pantano economico e finanziario in cui l’Italia è da troppo tempo immersa.

FONTE: 
Monia Chimienti
—————
Era Onlus
Associazione per la democrazia linguistica
Italia: Via di Torre Argentina, 76 – 00186 Roma
http://www.eraonlus.org

Annunci

Discussione

2 pensieri su “Da quando in Italia si parla in inglese non ci sono più le pensioni e i licenziamenti sono liberi

  1. inizio dell’articolo piuttosto fazioso e strumentalizzante…il resto è largamente condivisibile

    Mi piace

    Pubblicato da stefano | 18/02/2016, 15:48
  2. Da quando in Italia si parla inglese, troppo pochi in Italia ancora parlano inglese.

    Mi piace

    Pubblicato da vways | 19/02/2016, 13:52

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Annunci

Sostieni CAMBIAILMONDO

Dai un contributo (anche piccolo !) a CAMBIAILMONDO

Per donare vai su www.filef.info e clicca sull'icona "DONATE" nella colonna a destra in alto. La pagina Paypal è: filefit@gmail.com

Restituire la sovranità agli elettori: firma la petizione

Inserisci la tua e-mail e clicca sul pulsante Cambiailmondo per ricevere le news

Segui assieme ad altri 1.188 follower

LINK consigliati

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Blog Stats

  • 689,476 hits

ARCHIVIO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: