Annunci
Confessioni Audit Eterodossie Satire, CRISIS, Europa, Politica

Dalle elezioni tedesche nessun cambiamento per l’Europa

grande germaniadi Nicola Melloni (Londra)
Sembra davvero inutile aspettarsi belle notizie da Berlino. Durante il weekend si terranno le elezioni, ma c’è davvero poca suspense. Vero, l’aritmetica elettorale potrebbe riservare qualche sorpresa: la Cdu di Angela Merkel sembra saldamente in testa ma non è detto che abbia la maggioranza per governare, mentre gli alleati liberali sono in picchiata. Potrebbe dunque saltare la riedizione del governo attuale. Dal punto di vista politico però cambierebbe davvero poco.

Esiste una possibilità, puramente teorica, di costruire un governo delle sinistre – ma possiamo chiamarle tali? – formando una coalizione tra Spd, Verdi e Linke, ma siamo in effetti nel campo della fantapolitica. Soprattutto perché la Spd non sembra davvero un partito con una idea della società diversa da quella della Cdu.

Certo, alcune differenze programmatiche esistono, ad esempio i socialdemocratici propongono di alzare le tasse massime sui redditi dal 42 al 49%, senza dubbio un fatto positivo. Ma in termini di politica economica, siamo sempre alle solite. Si dice che in fondo tutta la politica tedesca abbracci l’ordoliberalismo, quella economia sociale di mercato che prevede istituzioni forti per controllare il corretto funzionamento del mercato stesso.

Ma negli ultimi quindici anni questo ordooliberalismo è diventato sempre più neoliberalismo, soprattutto grazie alle riforme di Schroeder, quelle ora tanto decantate nel resto d’Europa. Una svolta contro il lavoro che ha creato una nuova massa di poveri e precari in Germania, abilmente nascosti dalla propaganda ufficiale che ci mostra solo i ben pagati operai della Volkswagen.

Soprattutto sembra essersi persa per sempre quella Spd che vedeva nello Stato non solo un regolatore, ma un attore economico. Gli ultimi keynesiani se ne sono andati con Lafontaine, lasciando spazio ai mercatisti tipo Schroeder e Steinbruck.

Ed infatti, anche guardando al di fuori dei confini tedeschi, non è che la Spd si sia distinta più di tanto dalla Merkel, votando anzi tutti i vari piani europei, salvo sottovoce criticare molto velatamente l’austerity in Grecia ed Italia, ma senza proporre nessuna vera alternativa – impauriti di perdere ulteriori quote di elettorato assai restio ad usare soldi tedeschi per salvare i “pigri” latini.

Ma proprio in questo la Spd ha dimostrato tutta la sua mediocrità politica, rifiutandosi di condurre una campagna di verità sui benefici che i tedeschi hanno avuto dall’euro e pure sui benefici futuri che avrebbero ad aiutare la ripresa economica del resto d’Europa, accontentandosi invece di ribadire la storiella dei nordici laboriosi e della necessità delle riforme.

Dunque, qualunque sia il risultato che uscirà dalle urne, poco cambierà in Germania e nulla cambierà in Europa. Anche nel caso di grande coalizione, i socialdemocratici non sembrano in grado di modificare gli atteggiamenti intransigenti della Merkel, né è lecito attendersi alcunché dai Verdi nel caso divenissero, come possibile, i partner di governo della Cdu. Insomma, sembra proprio che la Merkel abbia vinto ancora prima di scendere in campo, anche e soprattutto perché i suoi supposti avversari non sembrano aver alcuna intenzione di combattere.

Fonte: http://resistenzainternazionale.wordpress.com/

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Annunci

Sostieni CAMBIAILMONDO

Dai un contributo (anche piccolo !) a CAMBIAILMONDO

Per donare vai su www.filef.info e clicca sull'icona "DONATE" nella colonna a destra in alto. La pagina Paypal è: filefit@gmail.com

Restituire la sovranità agli elettori: firma la petizione

Inserisci la tua e-mail e clicca sul pulsante Cambiailmondo per ricevere le news

Segui assieme ad altri 1.328 follower

LINK consigliati

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Blog Stats

  • 738,517 hits

ARCHIVIO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: